Conti | Contabilità in partita doppia

In questo articolo

I conti costituiscono la struttura principale su cui viene creata tutta la contabilità. Se si apre uno dei modelli inclusi in Banana Contabilità, i conti sono già presenti nella tabella Conti e hanno tutte le impostazioni che servono per registrare subito i movimenti nella tabella Registrazioni.

I conti presenti nella tabella Conti sono suddivisi come segue:

  • Conti di Bilancio - Attivi e Passivi.
  • Conti di Conto economico - Costi e Ricavi.
  • Anagrafica Clienti e Fornitori
  • Conti Centri di costo e di profitto - per la gestione di progetti o la tenuta del partitario Clienti / Fornitori
  • Conti di Segmento - per la gestione di settori di attività o succursali.

La BClasse dei conti

La BClasse è fondamentale per la totalizzazione corretta degli importi e dei saldi. Nella colonna BClasse ad ogni conto deve essere obbligatoriamente attribuito uno dei  valori che seguono, indipendentemente dal numero di conto o dal gruppo di appartenenza:

  • 1  -  per gli Attivi
  • 2  - per i Passivi
  • 3 - per i Costi
  • 4 - per i Ricavi

I gruppi e i sottogruppi non hanno la BClasse, pertanto la cella della relativa colonna rimane vuota.

BClasse dei conti fuori bilancio

I conti fuori bilancio sono quelli i cui importi e saldi non rientrano nella totalizzazione dei conti di Bilancio e del Conto Economico. Sono conti che vengono inseriti nel piano contabile per visualizzare cauzioni e impegni condizionali.
I conti fuori bilancio devono avere la seguente BClasse:

  • 5 - per Fuori bilancio Attivi
  • 6 - per Fuori bilancio Passivi
  • 7 - 10 - per Altri conti fuori bilancio

Aggiungere un nuovo conto

Nella tabella Conti, vista Base, si possono aggiungere nuovi conti.

Prima di aggiungere un conto è importante sapere:

  • Il numero di conto può essere composto da numeri, lettere e caratteri di separazione.
  • Non ci possono essere più conti con il medesimo numero, lettere o altri caratteri uguali.
  • Ogni conto deve avere un raggruppamento (Somma in) e una classe (BClasse).

Per aggiungere un conto procedere come segue:

  • Posizionarsi nella riga precedente a quella dove sarà inserito il nuovo conto.
  • Aggiungere una riga con il comando ModificaAggiungi riga.
  • Digitare nelle rispettive colonne il numero di conto, la descrizione, la BClasse (1 per gli attivi, 2 per i passivi, 3 per i costi e 4 per i ricavi), il numero di raggruppamento nella colonna Somma in  che deve essere uguale a quello inserito per i conti appartenenti allo stesso Gruppo (colonna Gruppo).

Avvertenza: se si inserisce una registrazione con un conto che non esiste nel piano dei conti e solo dopo si crea il nuovo conto, si riceverà inizialmente un messaggio di errore; per eliminarlo è necessario ricalcolare la contabilità con il comando Maiusc + F9 o tramite il menu Azioni → Ricalcola contabilità.

Rinominare un conto

È una funzione molto utile perché permette di cambiare un conto e avere in contemporanea il rimpiazzo nella tabella Registrazioni. Si evita di dover cambiare il conto ad ogni registrazione che conteneva il conto precedente. Inoltre, consente anche di rinominare un gruppo o un codice IVA.

  • Nella tabella Conti posizionarsi sulla colonna Conto o Gruppo, oppure sulla colonna Codice IVA della tabella Codici IVA.
  • Impartire il comando Dati → Rinomina
  • Indicare il nuovo numero di conto, gruppo, o codice IVA.

Il programma aggiorna in automatico la tabella Registrazioni con il nuovo numero o codice IVA.

    Eliminare un conto

    Se una contabilità è già avviata, prima di eliminare un conto, assicurarsi che nella tabella Registrazioni non sia stato usato o che non abbia un saldo iniziale.

    Dopo avere eliminato un conto è opportuno impartire il comando dal menu Azioni →  Ricalcola. Se il conto eliminato è in uso nelle registrazioni, il programma segnala un messaggio di errore.

    I saldi iniziali dei conti

    Il saldo iniziale di un conto viene indicato nella colonna Apertura.

    • I saldi in Dare (Attivi) sono indicati normalmente.
    • I saldi in Avere (Passivi) sono indicati con il segno meno (in negativo) davanti all'importo
    • Di regola si indicano i saldi iniziali solo dei conti Attivi e Passivi.

    Per riportare in automatico i saldi di apertura per l'anno successivo, consultare la lezione Crea nuovo anno.

    Maggiori approfondimenti sui saldi iniziali sono disponibili alla pagina Saldi iniziali.
     

    Differenze nei saldi iniziali

    Per avere una contabilità corretta, il totale dei saldi iniziali in Dare deve corrispondere al totale dei saldi iniziali in Avere, in modo che non ci siano differenze.
    Se il totale non corrisponde, nella finestra Info, vi sarà una segnalazione di differenza fra i saldi iniziali.
    Se sono stati cambiati dei numeri di conto e ci sono delle differenze, eseguire il Ricalcolo completo della contabilità.
    Quando si utilizza la prima volta Banana Contabilità, per creare il bilancio di apertura, è necessario inserire manualmente i saldi iniziali (colonna Apertura), facendo attenzione a inserire i saldi dei Passivi con il segno meno (-) davanti all'importo.

    Maggiori dettagli sono disponibili alle pagine seguenti:

    I conti Clienti e Fornitori

    I conti clienti e fornitori possono essere inseriti direttamente nelle sezioni del Bilancio, elencando i conti per ogni cliente e fornitore e creando due distinti gruppi di totalizzazione, uno negli Attivi per i clienti, l'altro nei Passivi per i fornitori. Se la lista dei clienti e dei fornitori è molto estesa è possibile creare un partitario clienti/fornitori alla fine del piano  contabile.

    Ci sono diverse possibilità d'impostazione:

    Conti  con indirizzi

    Nella tabella Conti, vista Indirizzi, ci sono le colonne per inserire gli indirizzi dei clienti, dei fornitori o dei soci. Se mancassero le colonne della vista indirizzi, è possibile aggiungerle:

    Le colonne degli indirizzi sono fondamentali per poter gestire la fatturazione, i richiami e il controllo dei pagamenti e degli incassi.

    Maggiori dettagli sono disponibili alla pagina Indirizzi.

    colonne indirizzi per il partitario

    I conti Centri di Costo e Profitto

    Sono ideali per la gestione di progetti,  avere dei dettagli precisi su un determinato evento o per qualsiasi altra esigenza.

    • Centri di costo e di profitto
      Sono conti che hanno il numero preceduto da un punto ".", da una virgola "," o da un punto e virgola ";" e servono per attribuire gli importi delle registrazioni anche a dei conti supplementari rispetto a quelli contabili di base.
      Tutti gli importi attribuiti ai centri di costo e di profitto sono distinti dal Bilancio e dal Conto economico e servono puramente per fini informativi.

    I Conti Segmenti

    Per avere dei rendiconti finanziari anche di diversi settori o attività in cui l'impresa opera.

    • Segmenti
      Sono simili a dei sotto-conti che hanno il numero preceduto da un due punti ":" e servono ad attribuire le operazioni contabili a delle sotto-categorie di conti.

    Aiutaci a migliorare la documentazione

    Sono benvenuti suggerimenti per come migliorare questa pagina.

    Informaci quale tema necessita di una spiegazione migliore o come chiarire meglio un argomento.

    Condividi questo articolo: Twitter | Facebook | LinkedIn | Email