In questo articolo

    Modelli Banana Contabilità

    Azienda | Contabilità in partita doppia | IVA aliquota saldo

    Svizzera
    Contabilità in partita doppia con IVA
    Azienda

    Se devi gestire la contabilità con l'aliquota saldo, Banana contabilità ti facilita il lavoro perché tutti i calcoli e l'elaborazione del riassunto IVA e del Formulario IVA sono in automatico. Viene anche generato il file in Xml per la trasmissione elettronica dei dati all'AFC. Hai la possibilità di scegliere se avere la scomposizione dell'VA per ogni singola registrazione oppure eseguire il calcolo complessivo a fine periodo, secondo le tue aliquote IVA.

    Template ID : +10494

    Banana Contabilità & Applicazione

    Coloro che hanno una cifra d'affari annua (incluso IVA) non superiore  a 5'005 milioni di franchi e con l'imposta dovuta non superiore  a 103'000 franchi annui possono optare per l'IVA aliquota saldo, dietro richiesta e autorizzazione all'AFC. Nel modello, il piano contabile e la tabella codice IVA hanno tutte le impostazioni per gestire l'IVA in Svizzera con l'aliquota saldo.

    Per gestire la tua contabilità ad aliquota saldo, basta inserire le proprie aliquote IVA nella tabella Codici IVA oppure nel dialogo del calcolo IVA a fine periodo. Il programma esegue in automatico il calcolo dell'IVA ad aliquota saldo e crea in PDF il facsimile del formulario ufficiale, con l'indicazione degli importi per ogni cifra, da riportare manualmente nel formulario. Inoltre crea un file Xml per l'inoltro elettronico dei dati IVA all'AFC.

    Puoi decidere se avere la scomposizione IVA in ogni registrazione o calcolare l'IVA aliquota saldo alla fine del periodo.

    Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina Formulario IVA - aliquota saldo/forfetaria.

    Altre informazioni e approfondimenti:

    Aiutaci a migliorare la documentazione

    Sono benvenuti suggerimenti per come migliorare questa pagina.

    Informaci quale tema necessita di una spiegazione migliore o come chiarire meglio un argomento.

    Condividi questo articolo: Twitter | Facebook | LinkedIn | Email