Saldi iniziali | Contabilità in partita doppia

In questo articolo

Saldi di apertura quando si inizia una contabilità

Quando si utilizza la prima volta Banana Contabilità, per creare il bilancio di apertura è necessario inserire manualmente i saldi iniziali.

  1. Posizionarsi nella tabella Conti, vista Base, colonna Apertura.
  2. Riportare manualmente i saldi iniziali dei conti Attivi e Passivi. I saldi Passivi vanno inseriti con il segno meno davanti all'importo.
  3. Controllare che il totale Attivi sia uguale al totali Passivi per avere la quadratura contabile. Nel caso che ci siano delle differenze nei saldi di apertura, occorre controllare e correggere.

saldi iniziali Contabilità in partita doppia

Saldi iniziali di Centri di costo e Segmenti

Nella tabella Conti, la colonna Apertura può essere usata anche per inserire i saldi iniziali dei Centri di costo.

Per inserire i saldi iniziali dei segmenti, si devono invece effettuare delle registrazioni di apertura. Maggiori dettagli sono disponibili alla pagina Segmenti.

Saldi iniziali per contabilità già iniziata

Se iniziate a fare una nuova contabilità, riprendendo il lavoro già fatto con altri programmi, avete due possibilità: 

  1. Iniziare la contabilità da inizio anno, inserendo i saldi di apertura a inizio anno (tabella Conti, colonna Apertura) e i movimenti (tabella Registrazioni) che sono già stati registrati in precedenza con altri programmi (vedi anche Ripresa dati da altri programmi). In questo modo avete tutti i dettagli contabili in un file unico.
  2. Partire dalla data di quando viene ripresa la contabilità:
    • Inserire i saldi iniziali (tabella Conti, colonna Apertura), riprendendo i valori dell'altra contabilità.
      Oltre a inserire i saldi d'apertura dei conti Attivi e Passivi, bisogna riprendere anche quelli dei Costi (importi in positivo) e dei Ricavi (importi in negativo).
    • Il risultato d'esercizio fino a quel momento deve essere indicato nel conto Utile/Perdite riportate.
      Se si tratta di un utile, il saldo iniziale è da inserire in negativo, se invece è una perdita in positivo.
    • Verificare che le somme dei saldi iniziali sia a zero, affinché il programma non segnali alcuna differenza.
    • Inserire i nuovi movimenti nella tabella Registrazioni.

Saldi iniziali come registrazioni di apertura

I saldi iniziali possono essere inseriti anche come registrazioni di apertura nella tabella Registrazioni.

Per ogni registrazione di apertura, proseguire come segue:

  • Indicare come data della registrazione, la data di inizio contabilità.
  • Nella colonna TipoDoc, inserire il codice "01".
  • Indicare il conto in Dare o in Avere e l'importo.
  • Il totale dei saldi d'apertura in Dare devono compensarsi con quelli in Avere..

I saldi di apertura inseriti come registrazioni sono usati quando si preparano dei report. Il  saldo di apertura delle registrazioni viene sommato all'importo inserito nella colonna Apertura della tabella Conti.

Saldi anno precedente

Se iniziate una nuova contabilità, riprendendo una contabilità esistente, e volete che sulle stampe ci siano anche i valori dell'anno precedente, è necessario inserire nella tabella Conti, vista Precedente, colonna Anno Precedente, i saldi finali dell'anno precedente:

  • Inserire i saldi finali dell'anno precedente dei conti Attivi.
  • Inserire i saldi finali dell'anno precedente dei conti Passivi (inserire il segno meno davanti all'importo).
  • Inserire i saldi finali dell'anno precedente dei Costi.
  • Inserire i saldi finali dell'anno precedente dei Ricavi (inserire il segno meno davanti all'importo).

saldi anno precedente, colonna Precedente

Creazione nuovo anno

Quando si passa al nuovo anno, il programma riporta in automatico i saldi di apertura per l'anno successivo, Consultare la lezione Crea nuovo anno.

Stampa saldi iniziali

Per stampare i saldi iniziali:

 

Aiutaci a migliorare la documentazione

Sono benvenuti suggerimenti per come migliorare questa pagina.

Dicci quale tema necessita di una spiegazione migliore o come chiarire meglio un argomento.

Condividi questo articolo: Twitter | Facebook | LinkedIn | Email