Scadenze e termini di pagamento

In questo articolo

La scadenza di una fattura può essere impostata in modi diversi:

  • Scadenza generale - stessa scadenza per tutte le fatture
    Dal menu Conta2 → Clienti → Impostazioni Generale → Scadenza fatture, indicare il periodo (in giorni) dopo il quale la fattura è considerata scaduta. Ad esempio, se la data del documento è del 10 di maggio, inserendo 10 giorni, la data di scadenza sarà del 20 maggio.
  • Scadenza per cliente - specifico per ogni cliente
    Nella tabella Conti, è disponibile la colonna TerminePagamentiInGiorni (se non visibile, attivarla dal menu Dati Disponi colonne). In questa colonna potete impostare il periodo (in giorni) dopo il quale la fattura è considerata scaduta.
  • Scadenza specifica per fattura
    Nella tabella Registrazioni, vista Scadenze, è visibile la colonna Scadenza, potete indicare la data di scadenza direttamente in questa colonna.
  • Testo alternativo per il termine di pagamento
    Per ogni fattura è possibile definire un testo libero come termine di pagamento che sostituisce il testo della data di scadenza. Per maggiori dettagli consultare la pagina Inserimento avanzato - colonna Tipo.

Aiutaci a migliorare la documentazione

Sono benvenuti suggerimenti per come migliorare questa pagina.

Dicci quale tema necessita di una spiegazione migliore o come chiarire meglio un argomento.

Condividi questo articolo: Twitter | Facebook | LinkedIn | Email