Registrazione senza scomposizione IVA

In questo articolo

Il metodo descritto qui di seguito è quello da noi consigliato, perché è il più semplice e interamente automatizzato.
Prima di procedere con l'elaborazione del Rendiconto IVA (facsimile e file XML) occorre:

  • Verificare che la tabella Codici IVA sia aggiornata.
  • Verificare che nella tabella Codici IVA, colonna IVA dovuta ci sia il.
  • Nella tabella Registrazioni registrare i movimenti, indicando il codice per l'aliquota saldo. Non apparirà alcuna percentuale e non verrà indicato alcun importo IVA.
     

Facsimile IVA e file XML per inoltro all'AFC

A fine periodo per elaborare il Rendiconto facsimile IVA e il file XML da inoltrare all'AFC, occorre utilizzare l'estensione Report IVA Svizzera metodo aliquote saldo/forfetarie.

Gli utenti che necessitano dei vecchi rendiconti IVA per gli anni precedenti al 2018 potranno installare l'estensione Report IVA Svizzera metodo aliquote saldo/forfetarie (anni precedenti al 2018). Tuttavia con l'estensione indicata è possibile generare solo il facsimile rendiconto IVA e non il file XML per l'inoltro elettronico.

Le Estensioni si installano tramite il comando Menu → Estensioni → Gestione Estensioni.
 

Codici IVA per aliquota saldo (cifre 321, 331 fino al 2017, 322, 332 dal 2018)

Dal 01.01.2018, i codici IVA per l'aliquota saldo sono indicati con F3 e F4, FS3, FS4 quelli relativi agli sconti.
Per l'anno 2017 resteranno validi quelli già esistenti. Questi codici possono essere anche rinominati.
È importante sapere che:

  • Nella colonna %IVA non viene inserita alcuna percentuale (cella vuota)
  • Nella tabella Registrazioni non ci sarà alcuna scomposizione e indicazione dell'importo IVA.

Nella colonna GR1 sono indicate le cifre del formulario IVA dove gli importi sono totalizzati.
Quando gli importi devono essere totalizzati in più cifre, queste sono separate da un punto e virgola.
 

Registrazioni senza scomposizione IVA

Cifre 321, 331 fino al 2017, 322, 332 dal 2018

Ogni volta che vengono registrate delle vendite deve essere inserito il codice "F3" per la 1ª aliquota e F4 per la 2ª aliquota.
Se vi è uno sconto usare il codice FS3 o FS4.

Note di credito e rettifiche

Quando ci sono storni o rettifiche bisogna invertire i conti dare e avere e indicare il codice con il segno meno davanti "-F3".
Il programma nel calcolo del rendiconto IVA a fine periodo porta in diminuzione l'importo IVA della nota di credito.

Assestamento contabile e pagamento

  • L'IVA da versare all'Amministrazione federale delle contribuzioni, che figura nel formulario (imposta alla cifra 500) deve essere registrata in contabilità come una diminuzione dei ricavi, utilizzando come contropartita il conto IVA dovuta.
  • Per la registrazione del pagamento IVA viene stornato il conto IVA dovuta che avrà saldo zero, e come contropartita ci sarà un conto di liquidità che andrà in diminuzione.

assestamento ricavi IVA a saldo senza scorporo

Codici IVA per aliquota saldo (cifre 470 - 471) - Esportazioni dichiarate tramite il modulo nr. 1050 e 1055

Si tratta di due codici IVA applicati in situazioni particolari e si prega di fare riferimento alla relativa spiegazione dell'Amministrazione federale delle contribuzioni.
Le suddette cifre si riferiscono alle esportazioni che sono state annotate e dichiarate tramite il modulo nr. 1050 e 1055.

Registrazioni per codici IVA F1050 - F1055 (Cifre 470 - 471)

Nella tabella Registrazioni occorre registrare l'importo totale dell'IVA sull'acquisto e applicare il codice IVA di tipo 2 (Importo IVA al 100% - F1050, F1055).
Il programma riporta gli importi IVA alle cifre 470 - 471 del Formulario IVA.

 

Condividi questo articolo: Twitter | Facebook | LinkedIn | Email