Blocco registrazioni

In this article

Con il comando Blocca registrazioni i movimenti della contabilità vengono bloccati e segnati con delle cifre di controllo che permettono di verificare nel tempo che le registrazioni non siano state modificate. Questo metodo US Patent No. 7,020,640, basato sulla firma elettronica, garantisce uno dei più alti livelli d’integrità dei dati, poiché può dimostrare con assoluta certezza che la contabilità non è stata alterata, come prescrive la legge.

Per bloccare le registrazioni utilizzare il comando Blocca registrazioni, menu Conta2, inserire la data del blocco ed eventualmente la password.

Data nuovo blocco (compresa)
Specificare la data fino a quando i movimenti devono essere bloccati.

Password (opzionale)
È possibile inserire una password per permettere l’eventuale sblocco delle registrazioni o per poter in seguito eseguire un nuovo blocco. Il programma, se non trova errori nelle registrazioni comprese nella data del blocco, blocca le registrazioni, calcola e assegna ad ogni riga di registrazione delle cifre e dei codici diversi per ogni riga, visualizzate nella vista Blocco.

Ultimo blocco
I dati di questa sezione vengono indicati automaticamente dal programma in base all'ultimo blocco eseguito.

Blocco valido
Viene visualizzato un "Si" se il blocco è valido.

Data blocco
È la data dell'ultimo blocco eseguito.

Numero di blocco
È il valore inserito automaticamente dal programma nell'ultima riga della colonna BloccoNum.
Quando il blocco viene ripetuto, se il valore della riga dell'ultimo blocco rimane invariato, significa che il blocco è valido e di conseguenza i dati non sono stati modificati; se invece il valore varia viene indicato:

  • (-1) se già dalla prima riga il blocco non è valido
  • (-2) se ci sono delle righe che hanno il medesimo Blocco Num.

Hash progressivo
È la cifra di controllo presente nell'ultima registrazione.

 

Con la conferma del blocco, appare in automatico la tabella Informazioni blocco.

I valori di questa tabella sono inseriti automaticamente dal programma.
Il programma ricalcola le cifre di controllo (hash) e verifica se sono uguali a quelle abbinate alle registrazioni. Se i valori corrispondono il blocco è considerato valido, se non corrispondono significa che ci sono state delle modifiche ai dati e il blocco non è valido.

Info file
Sono visualizzate le informazioni relative alla creazione del file.

BloccaRegistrazioni
Sono visualizzate le informazioni relative alla validità e ai dati del blocco delle registrazioni.
Le registrazioni sono bloccate fino alla data indicata e munite di una serie di contatori.

  • BloccoNum: il numero progressivo che distingue la riga
  • BloccoImp: l'importo cumulato dei movimenti, simile al totale di fine pagina richiesto da alcune legislazioni
  • BloccoProgr: la firma elettronica (Hash MD5) che identifica in modo univoco tutti i movimenti fino al punto in cui è stata inserita.

 

La cifra di controllo (Hash Md5)
È l'elemento centrale della certificazione e tiene conto:

  • Del contenuto della registrazione attuale
  • Del contenuto di tutte le registrazioni che la precedono
  • Del numero progressivo (BloccoNum)
  • Del saldo cumulato (BloccoImp)

Qualora i dati della contabilità dovessero subire una minima modifica (è cambiata una data, un importo) la cifra di controllo risulterà diversa.
Se la cifra rimane la medesima significa che i dati sono originali e quindi che non sono stati cambiati.

I valori di questa sezione sono inseriti automaticamente dal programma.

 

Annotare il numero di certificazione
Una volta che i movimenti del periodo sono stati bloccati è sufficiente stampare l'ultima riga cerficata con il relativo numero di certificazione (BloccoProgr) e custodire questa informazione.
Se il numero di certificazione a distanza di tempo è identico, significa che i dati non sono stati modificati. Prima di procedere ad un nuovo blocco per verificare i dati del precedente blocco, richiamare il comando Blocca registrazioni, menu Conta2.

Sblocca registrazioni
Il comando Sblocca registrazioni rimuove il blocco e le cifre di controllo. Se il blocco è stato dotato di password, è necessario reinserirla per procedere allo sblocco.
Volendo successivamente procedere ad un nuovo blocco, se i dati e l’ordine delle registrazioni non sono cambiati, le cifre di controllo saranno le medesime del blocco precedente, se invece sono stati modificati, le cifre di controllo cambiano.

 

Documenti correlati
Da tempo, Banana.ch ha fatto analizzare questo metodo di certificazione dalla società di revisione Ernst&Young che l'ha approvato e certificato in conformità alle normative svizzere e germaniche.

 

Archiviazione a lungo termine
I dati della contabilità sono sempre accessibili anche a distanza di tempo.
Banana Contabilità consente di esportare tutti i dati della contabilità in formato Pdf, Html e Xml. L'archivio generato può essere salvato su un CD e consultato su qualsiasi computer a distanza di anni anche da persone che non hanno Banana Contabilità.

 

Documento correlato: Archiviazione in Html e XML

 

help_id
DlgBloccaRegistrazioni

Questa documentazione è superata

Ricerca nella documentazione più recente

Manca la caratteristica che stavi cercando? Prova la nuova versione! Banana Accounting 9