Relazione di Missione per Enti del Terzo Settore

In questo articolo

La Relazione di missione deve essere redatta dagli enti del terzo settore con ricavi superiori a EUR 220'000, accompagnando dunque lo Stato patrimoniale e il Rendiconto gestionale. Il suo scopo è quello di garantire un’adeguata rendicontazione sull’operato dell’ente e rappresentare adeguatamente la gestione complessiva dell’ente, integrando dati economici e finanziari con indicatori non economico finanziari su attività e progetti specifici.

Il documento "Relazione di missione" deve basarsi sul relativo schema definito dal Ministero.

In Banana Contabilità Plus non c'è la funzionalità automatica che crea la Relazione di missione, ma abbiamo messo a disposizione dei modelli in Word e PDF da scaricare.

Schema tipo

Qui di seguito lo schema tipo per la Relazione di missione, messo a disposizione da IPSOA:

PREMESSA

  • Introduzione del presidente
  • Nota metodologica
    • Principi di riferimento, aspetti processuali, struttura e contenuti del documento
    • Modalità di comunicazione del bilancio di missione
    • Obiettivi di miglioramento per la successiva edizione

PRIMA SEZIONE: L'IDENTITÀ

  • La storia
  • Il contesto di riferimento
  • Il quadro normativo
  • La missione e la strategia
  • Gli stakeholder di missione
  • La struttura e i processi di governo e di emissione:
    • Gli organi statutari
    • La struttura operativa
    • I principali processi di governo e di gestione
  • Gli enti e le società strumentali
  • La partecipazione bancaria (eventuale)

SECONDA SEZIONE: L'IMPIEGO DEL PATRIMONIO

  • Strategia generale di gestione del patrimonio
  • Composizione e redditività

TERZA SEZIONE: L'ATTIVITÀ ISTITUZIONALE

  • Il quadro generale:
    • Le risorse, fra quelle di cui alla raccolta fondi, destinate all’attività istituzionale
    • Le erogazioni
    • Le destinazioni patrimoniali volte al perseguimento diretto della missione
  • Il processo erogativo:
    • Aspetti generali
    • Valutazione ex ante, selezione e deliberazione
    • Monitoraggio e valutazione ex post dei progetti finanziati
  • Il singolo settore di intervento:
    • Analisi dei bisogni specifici individuati, le relative strategie e gli interventi realizzati
    • Valutazione dell’impatto aggregato dell’attività dell’ente nel settore
    • Approfondimento su specifici progetti sostenuti particolarmente significativi
    • Elenco completo dei contributi deliberati relativi allo specifico settore di intervento, comprese le spese relative a celebrazioni, ricorrenze o campagne di sensibilizzazione
  • Le erogazioni previste da specifiche norme di legge:
    • Legge n. 266/91 in tema di volontariato

Modelli Word e PDF Relazione di Missione

Abbiamo messo a disposizione due modelli di Relazione di Missione per enti del terzo settore in formato Word e PDF, una completa e una semplificata, alle seguenti pagine:

Questi modelli di Relazione di Missione per Enti del Terzo Settore sono stati preparati dal Dott. Commercialista Massimo Piscetta, dello Studio Mazzoleni & Piscetta, per conto di Banana.ch SA.
Data dell'ultimo aggiornamento dei modelli: 17.12.2020

Aiutaci a migliorare la documentazione

Sono benvenuti suggerimenti per come migliorare questa pagina.

Informaci quale tema necessita di una spiegazione migliore o come chiarire meglio un argomento.

Condividi questo articolo: Twitter | Facebook | LinkedIn | Email