Modernizzazione formazione contabile in Congo RDC

In questo articolo

Banana Contabilità è stato scelto come software da utilizzare in tutte le scuole professionali della Repubblica Democratica del Congo (RDC), nella formazione dei tecnici contabili. La nazione si è così posta all'avanguardia mondiale nell'insegnamento della contabilità, riformando i contenuti e l'approccio all'insegnamento. È il primo paese al mondo che sta introducendo in maniera sistematica l'uso del software nella formazione, sta adattando i programmi di studio e laddove ci sono gli strumenti, permette di usare il software per esercitazioni ed esami. L'obiettivo della riforma è quello di migliorare la formazione affinché i futuri tecnici contabili siano in grado di usare le moderne tecnologie e diventare gli artefici della transizione digitale.

Documenti :

Vi invitiamo a guardare questi video:


Lubumbashi formazione dei formatori su Banana Contaiblità

 

Qui di seguito è descritto come le autorità hanno impostato il progetto, quali difficoltà hanno incontrato e come le hanno affrontate e superate. 

Introduzione del sistema contabile OHADA

La Repubblica Democratica del Congo è una nazione molto estesa dell’Africa centrale, con una popolazione di più di 85 milioni di abitanti. Nel 2012, il paese ha aderito a OHADA, l’organizzazione africana per l’armonizzazione del diritto commerciale. La RD del Congo ha successivamente ripreso la legislazione comunitaria. Il Ministero dell’educazione primaria, secondaria e professionale del RDC, che sovraintende la formazione dei tecnici contabili su tutto il territorio nazionale, si è così trovato a riformare la formazione, adottando le nuove regole e la nuova reportistica aziendale OHADA. Questo progetto coinvolge un numero di allievi superiore al mezzo milione e oltre 10'000 docenti, presenti in 4'000 classi delle 27 Province del paese.
Il sistema OHADA prevede un piano dei conti molto strutturato, pensato per adattarsi anche a ditte di grandi dimensioni e per essere usato con degli strumenti informatici. Preparare gli allievi in modo adeguato su questo sistema, senza l'uso di un software adatto, era molto difficile. Le imprese del paese inoltre sollecitavano i tecnici contabili affinché venissero formati anche per saper fare la contabilità con dei software, come avviene nelle ditte.

Ohada nazioni

La ricerca del software contabile adatto

Il Ministero si è posto l’obiettivo di cogliere l'opportunità del cambiamento per introdurre l’uso di programmi contabili nell’insegnamento. Nel 2017 ha incaricato la Direction des programmes scolaires et meteriel didactique (DPSMD), tramite la cellula delle materie commerciali, di elaborare un piano per passare a una formazione che facesse uso di software contabili. È stato così creato un gruppo di lavoro per valutare dei software adatti ad essere usati nella formazione. Il gruppo ha individuato diversi prodotti fra cui Banana Contabilità, un software per piccole imprese, prodotto da una società svizzera, disponibile in lingua francese, dall'uso simile a Excel, usato in diverse nazioni anche in ambito della formazione. Il software appariva particolarmente adatto allo scopo, implementava già in parte il sistema OHADA e la società offriva una licenza gratuita per le scuole. La DPSMD ha così deciso di procedere ad una valutazione più approfondita, durata diversi mesi, che verificava se il programma permetteva di usare il piano contabile OHADA.

Banana Contabilità si è dimostrato il programma più idoneo a soddisfare i requisiti identificati dalla DPSMD. È un software di contabilità professionale che supporta completamente il sistema e i piani dei conti OHADA. Può essere usato individualmente dai docenti e dagli allievi. Ciascuno può avere la propria contabilità, inserire le registrazioni e una volta terminato l’esercizio, consegnare il file al docente per la correzione. L’interfaccia è simile a Excel e pertanto è di facile comprensione e permette agli allievi di sperimentare e correggere. Il programma è adatto a essere istallato sui computer già esistenti nelle scuole, senza la necessità di far capo a personale tecnico specializzato. Non richiede una connessione continua a internet e grazie alla licenza gratuita per le scuole non sono richiesti investimenti per l’acquisto e la gestione del software. Banana.ch SA, rimasta colpita dalla portata del progetto, molto ambizioso e innovativo, e avendo una grande esperienza nell’ambito della formazione, si è messa a disposizione gratuitamente per sviluppare il software, secondo delle esigenze specifiche, e per offrire supporto.

La RD del Congo è una nazione immensa e, come altri paesi dell’area, è confrontata con problemi logistici e infrastrutturali non indifferenti. Modernizzare tutte le scuole del paese non sarebbe stato facile. Il Ministero era però convinto che la digitalizzazione sarebbe stata un’occasione incredibile per consentire al sistema formativo nazionale di recuperare il divario e porsi all’avanguardia. I presupposti per il successo sembravano però esserci, perché tutti gli attori erano motivati e decisi a fare tutto al meglio. Il progetto godeva del pieno appoggio politico sia a livello nazionale che nelle province. I docenti inoltre attendevano con impazienza dei miglioramenti. Gli obiettivi erano anche condivisi dalle imprese che vedevano la possibilità di assumere giovani, già formati sul sistema OHADA e sui moderni strumenti informatici, in grado di aiutare le aziende nella trasformazione digitale e nell'adozione di metodologie e strumenti di gestione più efficienti. Questa formazione, molto più attrattiva per le imprese, avrebbe reso più competitivi gli allievi sul mondo del lavoro, aumentando di molto la possibilità di trovare un impiego.

In questa breve intervista video, il signor Nicholas Nyange, ispettore principale dell'Haut Catanga, riassume molto bene gli elementi fondanti del progetto. 

La formazione dei formatori e dei docenti

C'erano però molte difficoltà da superare. Il gruppo di lavoro ha ritenuto necessario procedere passo dopo passo, con la dovuta prudenza. Ha così elaborato una strategia a corto, medio e lungo termine, per l’introduzione delle nuove tecniche d'insegnamento del software. Non essendo possibile formare direttamente tutti i docenti, si è pensato a un approccio piramidale. La DPSMD avrebbe formato dei formatori in ogni provincia. Questi avrebbero poi formato i docenti. Anche l’introduzione nelle classi sarebbe avvenuta in modo progressivo, con delle fasi di sperimentazione e valutazione.Il gruppo di lavoro ha allestito un blocco di formazione, dalla durata di dieci giorni, che è servito alla DPSMD per effettuare la formazione e poi trasmesso ai formatori per formare i docenti. I primi corsi ai formatori si sono tenuti a Kinshasa nel mese di marzo del 2019. I partecipanti sono stati entusiasti e la formazione è risultata un successo. Banana Contabilità ha dimostrato di rispondere bene alle esigenze. L’istallazione nelle aule è stata portata a termine senza particolari intoppi e i docenti hanno imparato a usarlo in modo completo nel tempo previsto. Tutti erano motivati a cogliere l’occasione per imparare a usare nuove tecnologie e i sistemi OHADA. Questo ha facilitato di molto il compito e ha permesso di superare i diversi problemi tecnici e le limitazioni logistiche che vi erano. Nello spazio di pochi mesi sono stati così formati più di 1000 docenti.La sperimentazione scolastica

Sperimentazione nella scuola

A partire da settembre 2019, a Kinshasa è partita la sperimentazione scolastica con l’introduzione dell’uso del software in alcune classi del quarto livello. Nel dicembre 2019 si è tenuto a Lubumbashi, seconda città del paese, il primo corso dei formatori nelle altre province del paese. Anche qui si è riscontrato il medesimo entusiasmo. È stata organizzata una cerimonia di chiusura a cui hanno presenziato autorità e funzionari nazionali e della provincia dell’Haut-Katanga. A inizio gennaio 2020, in alcune classi di quarta delle scuole professionali di Lubumbashi è iniziata anche lì l’introduzione del software.

Lubumbashi formazione, cerimonia di chiusura

Sulla foto da sinistra a destra: Inspecteur Principal Provincial de l'enseignement primaire, secondaire et technique de la province de Lualaba; Mr Nicolas Nyangel, Inspecteur Principal Provincial de l'enseignement primaire, secondaire et technique (EPST) du Haut-Katanga 1; Mr Michel Djamba Kaombe. Inspecteur Général de l'EPST de la RD del Congo; Ministre Provincial en charge de l'éducation; Directeur Provincial de l'EPST du Haut-katanga; Révérende Sœur Préfète du Lycée Wema.

Stretta collaborazione tecnica

Il personale della società Banana.ch SA, durante tutta le fasi, è rimasto sempre in contatto con i responsabili del progetto, fornendo chiarimenti e consigli tecnici. La società Banana.ch SA, in base alle istruzioni dagli esperti della DPSMD, ha sviluppato un’estensione a Banana Contabilità che consente la stampa del bilancio, conto economico e flusso di capitali, come richiesto dalle normative. L’estensione è stata messa a disposizione gratuitamente. Durante questo processo è stato migliorato anche il modello di piano dei conti OHADA e messo a disposizione gratuitamente.
Il Dipartimento sta sollecitando Banana.ch SA a sviluppare altre estensioni, fra cui quella per gestire l’IVA e stampare il rendiconto IVA, secondo le specifiche dell’amministrazione fiscale dell’RD del Congo.  Inoltre, sfruttando il fatto che il sistema OHADA è molto strutturato, si vorrebbero sviluppare delle estensioni per il calcolo degli indici e per la valutazione delle performance dell’azienda. Grazie a questi sviluppi, gli allievi potranno essere formati sugli aspetti pratici fiscali e del controlling. Non è facile per i giovani trovare un posto di lavoro, per cui questa formazione completa e d’avanguardia è molto importante perché permette loro di essere competitivi sul mercato del lavoro.

report contabili ohada

Valutazione intermedia

Il progetto sta procedendo molto bene. La DPSMD ritiene di riuscire nei due anni previsti a formare tutti i docenti per l’uso del software nell’ambito dell’insegnamento. La sperimentazione nelle classi è iniziata e in base ai risultati saranno apportati correttivi e miglioramenti.
La DPSMD ha anche già adeguato le normative. La RD del Congo è così diventata la prima nazione al mondo che consente agli allievi di svolgere gli esercizi e gli esami di contabilità con l’ausilio di strumenti informatici. Questo è un grande aiuto perché i docenti, laddove ci sono computer a sufficienza, non saranno più obbligati a insegnare il metodo manuale, che serve in genere ormai solo a svolgere gli esami.

Elemento centrale per il successo del progetto è stata la possibilità di istallare e usare Banana Contabilità sui computer già esistenti nelle scuole. Il software funziona anche su computer non proprio di ultima generazione e senza connessione internet.  La formazione dei docenti e la sperimentazione dell'insegnamento agli allievi è così potuta partire velocemente e progredire speditamente, perché non si sono richiesti investimenti e adattamenti tecnici. Nonostante i mezzi molto limitati, anche la scuola pubblica, che serve la gran parte della popolazione, è riuscita a fare un salto tecnologico importante e portare la formazione in linea con le esigenze del mondo del lavoro. Rimane comunque la sfida infrastrutturale. Non tutte le scuole del paese hanno aule informatiche per permettere a tutti gli allievi di praticare la contabilità ed esercitarsi individualmente.

Miglioramenti utili all'insegnamento

Per la ditta Banana.ch SA, la collaborazione con la DPSMD è stata molto stimolante e utile. Si è trovata a lavorare con un gruppo di persone estremamente motivate e professionali che sanno supplire alla mancanza di risorse e carenze infrastrutturali, grazie a un'ottima conoscenza delle necessità della loro nazione e a una visione chiara delle priorità e di come raggiungerle.
Banana.ch SA si è trovata confrontata con una realtà tecnologica diversa. Gli studenti non hanno un computer, ma dei telefonini e le connessioni internet sono generalmente più lente e costose. Questo ha portato ad immaginare una soluzione dove la contabilità viene tenuta con il telefonino. Questo ha portato al miglioramento della versione di Banana Contabilità per i sistemi operativi Android e iOS. La tecnologia avanza e fra qualche anno tutti gli allievi potranno istallare il software sullo smartphone e di usarlo per esercizi di contabilità in classe o a casa, anche quando non vi è alcuna connessione internet.

Lubumbashi inizio formazione allievi

In Banana Contabilità ogni funzione è accuratamente documentata. La documentazione è però accessibile solo tramite internet. Pertanto, si è lavorato ad una soluzione che ha consentito di mettere a disposizione tutta la documentazione in formato pdf, quindi scaricabile e consultabile sul proprio computer, anche quando non vi è alcun collegamento. 

L'introduzione di un software di contabilità comporta generalmente per le ditte dei costi importanti. Banana Contabilità ha un prezzo alla portata di tutte le ditte e non richiede particolari infrastrutture tecniche. Questa offerta potrebbe permettere a molte imprese della RD del Congo di avere a disposizione uno strumento di gestione moderno, che consente di digitalizzare la gestione contabile; potranno diventare più efficienti e competitive ed effettuare più facilmente i diversi adempimenti. Questo potrebbe tradursi nel medio e lungo termine anche in una maggiore prosperità per le imprese e in minori costi e maggiori entrate fiscali per lo Stato.

Un esempio per altre nazioni

A livello mondiale, come riportano diversi studi, si fa ancora poco uso di software nell'ambito della formazione contabile. Il progetto di introdurre in sistematico nelle scuole l’uso del software di contabilità, pone la RD del Congo all’avanguardia a livello mondiale. Si dovranno attendere i risultati della sperimentazione nelle classi, ma l'entusiasmo che il progetto ha creato e i risultati ottenuti finora sono ragguardevoli. È possibile che questo progetto possa diventare il punto di riferimento per altre istituzioni e nazioni, che vogliono modernizzare la formazione dei tecnici contabili e renderla più conforme alle esigenze di un mondo che sta diventando sempre più digitale.

Stato attuale

Questo pagina è stata redatta a fine gennaio 2020 e riporta lo stato del progetto fino a questo momento. Il progetto e gli sviluppi proseguono ed è possibile che questa informazione non contenga tutte le novità.
 

Condividi questo articolo: Twitter | Facebook | LinkedIn | Email