You are here

Differenze di cambio

Tematica crea registrazioni differenze di cambio

Per gli aspetti teorici si veda Rivalutazioni e differenze di cambio.

  • Le registrazioni differenze di cambio sono delle registrazioni che pareggiano il saldo di un conto in moneta estera con il saldo calcolato in moneta base della contabilità. Si tratta in sostanza di rivalutare i valori in moneta base, con eventuali utili o perdite dovuti alle fluttuazioni dei cambi.
  • Se non si registrano queste differenze di cambio, quando si passa all'anno successivo potrebbero risultare delle differenze nel bilancio d'apertura.
  • Le registrazioni differenze di cambio possono essere calcolate, alla chiusura della contabilità o durante il periodo contabile (per esempio alla fine di un trimestre). In questo caso sono utili i cambi storici che permettono di avere diversi cambi a date specifiche.
  • Il programma calcola la differenza di cambio sulla base dei saldi alla data specificata.
    È possibile quindi calcolare la differenza di cambio a una data, anche se si sono inserite registrazioni successive alla data indicata.
  • Per ulteriori spiegazioni si veda anche la Segnalazione "Differenze di cambio non registrate".

Dialogo Calcola differenze di cambio

Il comando Crea registrazioni differenze di cambio... del menu Conta2 calcola gli apprezzamenti e deprezzamenti per i conti in moneta estera.

Data per le registrazioni delle differenze di cambio

Il programma è in grado di calcolare la differenza di cambio a una data anche se ci sono delle registrazioni oltre la data.

  • Inserire la data per registrare le differenze di cambio.
    • Il programma propone come data, la data finale del mese corrente, relativa all'ultima registrazione inserita.
    • Se ci sono registrazioni differenze di cambio per la stessa data il programma chiede se si vogliono sostituire.
      Il programma considera le registrazioni differenze di cambio esistenti se hanno la data, doc, descrizione, conti e moneta uguali e non c'é alcun importo in moneta del conto.

Numero di documento

Inserire il numero di documento (che sarà usato per completare la colonna Doc) per le registrazioni delle differenze di cambio create.

Usa cambi storici (righe cambi con data)

  • Usa cambi storici non attivato
    • Se, nella Tabella cambi, non ci sono cambi storici (con data), questa opzione non è attiva.
    • Viene usato il Cambio della Tabella cambi delle righe che non hanno data.
    • Per le differenze di cambio alla chiusura della contabilità è meglio non avere questa opzione attivata.
      Se si usano i cambi storico per la chiusura bisogna fare attenzione che il cambio storico usato per la chiusura sia uguale a quello attuale.
  • Usa cambi storici attivato
    • Il programma, indica la data della Riga cambio trovata nella tabella cambi che sarà usato per il calcolo delle differenze di cambio.
      È il cambio della tabella cambi con la data uguale o precedente a quella indicata.
      In questo modo potete capire se vi è un cambio per la data indicata.
    • Se state registrando le differenze di cambio alla chiusura e il cambio storico usato non è uguale al cambio attuale, anche dopo avere registrato le differenze di cambio potrete avere il messaggio differenze di cambio. 

Valori usati per la creazione delle registrazioni

Per spiegazioni ulteriori si rimanda alla pagina Registrazioni contabilità multimonete

Importo della registrazione

  • Sono create delle registrazione differenza di cambio unicamente per i conti in moneta estera che alla data spedificata hanno un saldo in moneta base diverso rispetto a quello calcolato.
  • Come importo in moneta base viene usata la differenza fra il saldo del conto in moneta base e il saldo del conto in moneta estera convertito in moneta base. 

Saldo del conto

Per il calcolo della differenza di cambio sono usati i saldi in moneta del conto e in moneta base alla data specificata.

Conti utile e perdita di cambio o sopressione calcolo differenza di cambio

Come conti utile e perdita di cambio sono utilizzati, in ordine di precedenza:

  1. I conti specifici indicati nella colonna Conto differenza di cambio del piano dei conti o il valore che indica che per il conto non deve essere calcolata alcuna differenza di cambio
  2. I conti utile o perdita di cambio indicati nelle proprietà file (Multi moneta).

Posizione inseriemento righe

Se quando si da il comando e ci si trova sulla tabella Registrazioni, le righe vengono inserite alla posizione del cursore.
Altrimenti sono inseririte alla fine o alla posizione precedente se vanno a sostituire quelle già esistenti.

Prima di usare il comando

  1. Assicurarsi che nelle Proprietà file del menu File, sezione Moneta estera siano indicati i conti utile e perdite di cambio, dove devono essere registrate le differenze di cambio. È possibile indicare lo stesso conto sia per gli utili sia per le perdite di cambio.
  2. Assicurarsi che i conti in moneta estera siano aggiornati e che il saldo in moneta estera di questi conti (p.es. bancari) corrisponda al saldo indicato dalla banca.
  3. Aggiornare i cambi correnti della tabella Cambi.
    Dovete indicare i cambi di chiusura o di fine periodo nelle righe senza alcuna data nella colonna Cambio (non modificare il cambio d'apertura).
    Infatti, per il calcolo delle differenze di cambio, il programma usa i cambi delle righe senza data. Se non ci sono righe senza data il programma segnalerà un errore.



Cambi d'apertura del nuovo anno

Per fare in modo che i saldi d'apertura del nuovo anno in divisa base corrispondano esattamente ai saldi di chiusura dell'anno precedente i cambi d'apertura del nuovo anno, indicati nella tabella Cambi, devono essere uguali a quelli usati per la chiusura, quindi:

  • I cambi di chiusura devono essere indicati nella colonna Cambio delle righe senza data.
  • I cambi d'apertura devono essere indicati nella colonna Apertura delle righe senza data

La procedura di creazione nuovo anno o di ripresa saldi anno precedente, copia i cambi di chiusura (colonna Cambio, righe senza data) dell'anno precedente nel cambi d'apertura (Tabella Cambi, colonna Apertura, righe senza data) del file nuovo anno.

 

Differenze di cambio con i centri di costo

Il comando Crea registrazioni differenze di cambio non include eventuali differenze di cambio presenti nei centri di costo in moneta diversa da quella della contabilità. Queste differenze devono essere registrate manualmente a fine anno. La registrazione deve presentare unicamente l'importo in divisa della contabilità; indicare dapprima questo importo, poi il centro di costo interessato e la moneta del centro di costo. Al momento d'inserimento della moneta l'importo in divisa della contabilità verrà cancellato e dovrà quindi essere reinserito.

 

 

Share this article: Twitter | Facebook | Email


Aiutaci a migliorare la documentazione

Sono benvenuti suggerimenti per come migliorare questa pagina.
Dicci quale tema necessita di una spiegazione migliore o come chiarire meglio un argomento.