Installazione su Linux

Il metodo migliore per installare Banana Contabilità su Linux è tramite l'App Store per Linux: Snapcraft.

Su Ubuntu, basta avviare Ubuntu Software, cercare "banana", selezionare Banana Contabilità e cliccare sul bottone "Installa".

È possibile utilizzare lo store di Snapcraft su diverse distribuzioni Linux, anche OpenSUSE e Mint.
Qui viene spiegato come fare.

Scaricando il programma si accetta la licenza d'uso.

Download dall'App Store per Linux

Banana Accounting on Ubuntu Store

Pacchetto .AppImage

Scarica l'applicazione, rendila eseguibile ed esegui! Non è necessario installare e non vengono modificate le librerie di sistema.

  • Scaricare il pacchetto
  • Rendere il pacchetto eseguibile
    • Cliccare col tasto sinistro sul pacchetto e selezionare Proprietà
    • Sotto la scheda Permessi attivare l'opzione "Permette l'esecuzione ..."
    • Confermare la modifica con Ok
  • Avviare l'applicazione con un doppio click sul pacchetto

Download .appImage

Pacchetto .tgz

Per chi non ha una connessione internet o desidera effettuare l'installazione alla vecchia maniera.

  • Scaricare il pacchetto .tgz
  • Estrarre il pacchetto .tgz
  • Per far partire Banana, eseguire il file start_Banana.sh

Il pacchetto contiene il file install-banana.sh, eseguendolo Banana Contabilità 9 viene copiato nella cartella /opt/banana9, registrato nel sistema e associato ai files con estensione .ac2.

Download tgz

 

Aiutaci a migliorare la documentazione

Sono benvenuti suggerimenti per come migliorare questa pagina.

Dicci quale tema necessita di una spiegazione migliore o come chiarire meglio un argomento.

Condividi questo articolo: Twitter | Facebook | Email