Regime Ordinario

In this article

    Indipendentemente alla cifra d'affari, sono obbligati ad adottare la contabilità ordinaria le seguenti categorie:

    • S.p.A, S.r.l., S.r.l.s., S.a.p.a., società cooperative e mutue assicuratrici;
    • Enti pubblici e privati che hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali;
    • Stabili organizzazioni di società ed enti non residenti;
    • Associazioni non riconosciute e consorzi che hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali.

    La contabilità ordinaria è obbligatoria anche per tutti i soggetti che superano la cifra d'affari uguale o superiore a Euro:

    • 400.000 euro per la vendita di servizi
    • 700.000 euro per altri tipi di attività.

    La struttura del Modello Banana contabilità in Regime ordinario si basa sullo schema del Bilancio Europeo e sulla partita doppia con IVA. Sono necessarie delle conoscenza di contabilità in partita doppia e le normative fiscali. Per la parte fiscale si può delegare al commercialista, inviando i dati della contabilità.

    Sono previsti i seguenti modelli:
     

    Share this article: Twitter | Facebook | LinkedIn | Email